Palestina

NOME PROGETTO:  Sostegno per un Bio-Distretto a Gerusalemme

AREA INTERVENTO: Territori Palestinesi Occupati, distretto di Gerusalemme, villaggio di Beit Doqu.

PERIODO: in corso

FINANZIATORI: Regione Lazio, Otto per mille della Tavola Vadese, partner

CAPOFILA: AUCS

OBIETTIVO GENERALE: L’obiettivo generale è contribuire a migliorare le condizioni socio-economiche delle famiglie rurali del distretto di Gerusalemme, aumentando le opportunità lavorative stabili e durature nel settore agricolo e della trasformazione artigianale dei prodotti agroalimentari, promuovendo un modello di pace e sviluppo che valorizzi il capitale umano e le risorse locali in modo sostenibile.

OBIETTIVO SPECIFICO: Aumentare le capacità professionali delle donne nel settore della trasformazione agro-alimentare; migliorare qualità e quantità della produzione di derivati dell’agricoltura locale, in osservanza delle buone pratiche di valorizzazione dei saperi locali, e delle norme igieniche e sanitarie internazionali; accrescere le competenze professionali degli agricoltori locali per la gestione della fertilità dei suoli, ed impedire i processi di desertificazione ed erosione; incrementare la produzione locale di fertilizzanti organici, realizzando un centro di compostaggio per il recupero dei rifiuti organici domestici e della lavorazione artigianale dei prodotti agroalimentari.

ATTIVITA’: formazione in loco degli agricoltori, sostegno diretto in loco (realizzazione centro di compostaggio e di trasformazione dei prodotti, realizzazione impianti di approvvigionamento e distribuzione della risorsa idrica), formazione e scambio di esperienze in Italia presso le provincie della regione Lazio. Sostegno al laboratorio di trasformazione dei prodotti in termini di attrezzature e macchinari.

PARTENARIATO: ARCS Arci Cultura e Sviluppo, AIAB Associazione Italiana per l’Agricoltura Biologica, Università degli Studi della Tuscia DAFNE, ARCI Viterbo, YDD Youth Development Departement, BDDS Beit Doqu Development Society


 

AUCS Onlus ha presentato un poster sul progetto in Palestina nell’ambito della Terza Conferenza Internazionale sullo Sviluppo Sostenibile, 6 giugno 2015, Roma dal titolo “garantire la Sovranità Alimentare nei Territori Occupati della Palestina attraverso la progettazione integrata di filiera”


 

Palestine